30 settembre 2017

Arrestato chi ha investito e ucciso il comandante: era ubriaco

Arrestato chi ha investito e ucciso il comandante: era ubriaco

Si tratta di un 36enne, residente nella zona, che è risultato positivo al controllo fatto con l’alcol test, accusato di omicidio stradale


I carabinieri di Salsomaggiore hanno arrestato, con l’accusa di omicidio stradale, l’uomo che ha investito Mauro Dodi, 49 anni, il capo dei vigili urbani di Medesano (Parma), investito ieri sera mentre era in servizio. Si tratta di un uomo di 36 anni, residente nella zona, che è risultato positivo al controllo fatto con l’alcol test.

Secondo la ricostruzione dell’incidente, Dodi, ieri sera poco prima delle 23, stava facendo un servizio di controllo della velocità con l’autovelox. Aveva da poco fermato una macchina per contestargli un’infrazione. Quando l’auto stava ripartendo, ne è arrivata un’altra, alla quale è stato intimato l’alt. L’auto, però, ha tamponato quella che stava ripartendo e c’è stata una carambola che ha colpito Dodi, morto poco dopo all’ospedale Maggiore di Parma.

Comandante vigili Medesano muore mentre fa rilievo

L’incidente è avvenuto a Felegara, Mauro Dodi è deceduto durante un intervento con la sua pattuglia

0 comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *