9 Marzo 2018

Arrestati i “rapinatori con la tuta”. Messi a segno colpi per 250mila euro

Arrestati i “rapinatori con la tuta”. Messi a segno colpi per 250mila euro

I tre napoletani, due 50enni e un 40enne, avevano rapinato una banca a Colorno e un’altra in città


Erano chiamati i “rapinatori con la tuta” perché durante tutti i loro colpi, messi a segno di venerdì, uno dei tre indossava la tuta della Croce Rossa. Si tratta di tre napoletani, due 50enni e un 40enne, che sono stati arrestati con l’accusa di rapina aggravata e sequestro di persona dai Carabinieri di Parma, mentre si trovavano nel quartiere Sanità a Napoli, ed ora si trovano in carcere nella città partenopea.

Le indagini da parte degli agenti sono partite nel settembre scorso, quando i ladri avevano rapinato una banca di Colorno, riuscendo a rubare una somma di circa 17mila euro. Ma non solo, nel corso dell’anno passato erano stati compiuti altri tre colpi, uno sempre a Parma, poi a Foggia e nel mantovano.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *