16 Maggio 2017

Ancora ladri nella ditta di restauro di via Liani

Ancora ladri nella ditta di restauro di via Liani

 “Troppi furti, stiamo pensando di chiudere”. Tanta amarezza nelle parole del proprietario del negozio di antiquariato


Quattro furti da dicembre: una media di un furto ogni mese e mezzo. Questo è quanto è accaduto alla ditta di restauro di via Liani, il cui titolare è Livio Scotti. La bottega che al suo interno contiene svariati oggetti antichi in stile liberty, sculture e maioliche, in questi mesi è stata oggetto di un vero e proprio assedio da parte dei ladri.

Nel corso del periodo preso in questione (da dicembre a maggio) sarebbero sparite diverse attrezzature, batterie da muletto e anche una stufa. Secondo quanto dichiarato dal proprietario del negozio, tra le cause che avrebbero portato al furto ci sarebbe il fatto che la bottega si troverebbe in una strada buia, senza un lampione e completamente abbandonata dall’amministrazione locale. Al momento Scotti, scoraggiato anche dall’assenza di interventi da parte dei governanti, sta prendendo in considerazione l’idea di chiudere.

 

 

 

Ruba in una casa ma perde il cellulare e viene rintracciato

Era entrato in un appartamento di via Micheli ma aveva svegliato il proprietario con cui era venuto alle mani, nonostante questo era riuscito a scappare perdendo però il telefono nella fuga…

0 comments

Via Vienna, colpo grosso dei ladri: valore 40mila euro

I malviventi hanno svuotato la cassaforte di un appartamento della laterale di via Parigi. In corso le indagini per risalire ai responsabili

0 comments

Incursione notturna all’Ospedale Maggiore: ladri o vandali?

Nella notte tra sabato 13 e domenica 14 maggio dei malviventi sono entrati nella palazzina di via Gramsci devastando dieci uffici amministrativi probabilmente senza però rubare nulla

0 comments

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *