23 Marzo 2016

ALMA: TRE NUOVI CORSI DI CUCINA E PASTICCERIA

ALMA: TRE NUOVI CORSI DI CUCINA E PASTICCERIA

Dopo esperienze professionali all’estero, molti ragazzi tornano in Italia per investire nella propria formazione. Tra Corso Superiore di Cucina Italiana e Corsi Tecniche di Cucina e Pasticceria, gli iscritti sono 155


Sono 155 gli studenti che hanno scelto ALMA – La Scuola Internazionale di Cucina Italiana con il sogno di diventare professionisti della Cucina Italiana e della Pasticceria: sono infatti partite le nuove edizioni del Corso Tecniche di Cucina, del Corso Tecniche di Pasticceria e del Corso Superiore di Cucina Italiana.

Ascoltando le parole dei ragazzi, che in occasione del loro primo giorno di lezione a Colorno si sono presentati al corpo docente di ALMA, si può cogliere un aspetto interessante: la tendenza a fare ritorno in Italia dopo aver maturato un’esperienza all’estero.

Giunto alla XXXIV edizione, il Corso Superiore di Cucina Italiana – che ha una durata di 10 mesi, tra fase residenziale in ALMA e stage presso i più prestigiosi ristoranti italiani – conta 80 iscritti, di cui 45 (pari al 56%) provenienti dal propedeutico Corso Tecniche di Cucina. L’età media degli iscritti è di 24 anni ed è netta la prevalenza maschile (67 uomini e 13 donne). Gli studenti più numerosi sono quelli provenienti dal Nord (45%), mentre Centro e Sud e Isole sostanzialmente si equivalgono (rispettivamente 29% e 26%): le Regioni più rappresentate sono Liguria (10 studenti), Lazio e Sicilia (entrambe con nove). Non mancano anche gli studenti stranieri, tre, provenienti da Cile, Svizzera e Stati Uniti.

Sono invece 55 e 20 gli allievi rispettivamente del Corso Tecniche di Cucina (XXXVI) e del Corso Tecniche di Pasticceria (XXX edizione): due Corsi brevi, caratterizzati da un programma intensivo finalizzato all’acquisizione delle nozioni e delle capacità di base necessarie per iniziare un percorso professionale in cucina e in laboratorio. Una chiara connotazione rosa ha il Corso Tecniche di Pasticceria (il 60% degli iscritti è donna) mentre preponderante è la componente maschile (45 vs 9) nel caso del Corso di Cucina. Se si considera la provenienza geografica degli studenti, è coperto tutto il territorio italiano: nel caso del Corso Tecniche di Pasticceria prevale la Sicilia, con quattro studenti (20% del totale), mentre nel caso del Corso Tecniche di Cucina le Regioni più rappresentate sono Lombardia ed Emilia-Romagna, entrambe con otto allievi.

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *