16 Agosto 2015

Alluvione: un anno per riparare il ponte dei Carrettieri

Alluvione: un anno per riparare il ponte dei Carrettieri

Si intravedono i primi operai al lavoro per ripristinare il Ponte dei Carrettieri. Lasciato con le ringhiere divelte dall’ottobre 2014. Un intervento di 211mila euro


 

C’è voluto quasi un anno, perchè Parma Infrastrutture riuscisse ad affrontare la spesa di 211mila euro necessaria per garantire le minime norme di sicurezza per riaprire il passaggio pedonale del Ponte dei Carrettieri. Ma ora ha avuto inizio il lavoro di ripristino delle ringhiere abbattute dalla piena del Baganza nell’ottobre del 2014.

Ci sono voluti ben otto mesi per fare la determina di spesa, per complessivi 211mila euro, datata giugno 2015, con la quale venivano affidati i lavori alla ditta Dallara costruzioni di Varano Melegari.

Adesso, da qualche giorno, sono state posizionate le barriere di cemento armato a protezione degli operai e si è iniziato con la demolizione per provvedere al successivo ripristino delle parti distrutte dalla violenza dell’acqua e soprattutto dall’urto dei container abusivi presenti sul greto del torrente.

Da ottobre ad oggi invece l’area era stata transennata provvisoriamente e infiocchettata con un nastro rosso e bianco a denuciarne la pericolosità e il divieto di utilizzo del passaggio pedonale

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *