11 febbraio 2019

All’esame di italiano con documenti falsi

Da / 2 settimane fa / Il fatto / Nessun commento
All’esame di italiano con documenti falsi

Si sono presentati all’esame per ottenere l’attestato di conoscenza della lingua italiana per la richiesta e il rinnovo del permesso di soggiorno, ma avevano dei documenti falsi: un arresto e due denunce


Nella mattinata di sabato tre uomini si sono presentati al CPIA, Centro Provinciale per l’Istruzione degli Adulti, per sostenere l’esame di italiano di livello A2, indispensabile per l’ottenimento e il rinnovo del permesso di soggiorno.

Gli operatori si sono accorti, però, che i documenti di riconoscimento consegnati dai tre erano falsi: le fototessere non corrispondevano agli uomini. La Polizia, dopo i controlli ha confermato che quei documenti appartenevano ad altre persone, cittadini dello Sri Lanka e dell’India.

Tutti quanti sono stati denunciati per tentata truffa e sostituzione di persona e uno di loro, un 44enne anche lui dello Sri Lanka, è stato arrestato poiché era già stato denunciato, in passato, per possesso e fabbricazione di documenti falsi.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *