23 Maggio 2017

Il Teatro Due ricorda la strage di Capaci, a 25 anni di distanza

Il Teatro Due ricorda la strage di Capaci, a 25 anni di distanza

L’Associazione Antimafia Libera di Parma in prima linea per ricordare le stragi di mafia del ’92


Martedì 23 Maggio. Una data simbolica non solo per tutti quei siciliani che hanno vissuto direttamente o indirettamente quel giorno, ma anche per tutti quei cittadini italiani che, benché non siano mai stati “dentro” la logica esatta della mafia, vivono comunque con profonda commozione quel giorno di strage.

Che questa giornata sia profondamente sentita un po’ da tutti, lo conferma il fatto che anche la città di Parma ricorderà quei tragici momenti del lontano ’92. Al Teatro Due infatti, questa sera, 23 maggio, alle ore 21.00, si terrà l’incontro intitolato “Il dovere della memoria, la responsabilità dell’impegno” . Per l’occasione saranno presenti Margherita Asta, referente Memoria di Libera, Luca Ponzi, giornalista del Tg3 Emilia Romagna e Gaetano Giunta, segretario generale della Fondazione di Comunità di Messina.

Esattamente 25 anni da quell’attentato mafioso di Capaci, in cui persero la vita il Giudice Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro.

Si tratta di un’iniziativa promossa dall’Associazione Antimafia Libera di Parma, che si inserisce all’interno del CantirEducare; l’Associazione, da anni attiva su questo fronte, ha scelto di dedicare uno spazio non per ricordare, ma per fare memoria: <Perché i nomi e i volti delle vittime innocenti della violenza mafiosa continuino a vivere nelle nostre storie e nel nostro impegno quotidiano, monito di speranza e di possibilità di futuro. Il valore politico del fare “memoria collettiva”, si completa nella responsabilità dell’essere cittadini impegnati nei propri contesti di vita>

Un giorno che ha cambiato le vite di tutti noi italiani insomma, e soprattutto il modo di approcciarci verso tale fenomeno.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *