23 Giugno 2017

All’Arena Shakespeare: “Sogno di una notte di mezza estate”

All’Arena Shakespeare: “Sogno di una notte di mezza estate”

In prima nazionale I Persiani di Eschilo con Elisabetta Pozzi (5 e 6 luglio). E poi poesia e una lectio magistralis


Rassegna di prime nazionali e ospiti internazionali per la rassegna di apertura della nuova Arena Shakespeare a Parma, decimo spazio gestito dalla Fondazione Teatro Due che inaugura così la sua prima stagione estiva, dal 22 giugno al 17 luglio.

Si parte con un “Sogno di una notte di mezza estate” che, in coproduzione con la Fondazione Arturo Toscanini per la direzione musicale di Noris Borgogelli, intreccia le musiche di scena per Soli, Coro e Orchestra op. 61 di Mendelssohn alle scene shakespeariane, per la regia di Walter Le Moli. In prima nazionale I Persiani di Eschilo con Elisabetta Pozzi (5 e 6 luglio). Tra l’altro, la rassegna chiude con il coreografo franco algerino Hervé Koubi che porta la sua ultima creazione “Les nuits barbares”, per la prima volta in Italia.

Tra le altre attività della nuova Arena, approfondimenti sul teatro antico con un workshop, una lectio magistralis dell’ellenista Francese Pierre Judet de La Combe, tre serate di poesia in lingua originale e in italiano.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *