2 Maggio 2016

AERONAUTICA: SCIOPERO DELLE DIPENDENTI DI PULIART

AERONAUTICA: SCIOPERO DELLE DIPENDENTI DI PULIART

Martedì 3 maggio, protesta delle lavoratrici addette al servizio pulizia


La Puliart aveva concluso l’appalto presso l’Aereonautica di Parma nell’agosto 2015, andandosene senza aver pagato gli stipendi di giugno, luglio ed agosto 2015. Tutto questo nonostante numerosi solleciti ed il coinvolgimento della Committenza stessa che non ha mai risposto alle organizzazioni sindacali.

Per mesi le richieste delle lavoratrici, nel frattempo assunte da un’altra azienda subentrata nell’appalto, sono state disattese da Puliart che non si è nemmeno presentata a ben due convocazioni presso la DTL di Parma.

A febbraio 2016 l’inatteso colpo di scena: Puliart rientra nell’appalto, anche qui nonostante le segnalazioni alla Direzione territoriale ed innumerevoli richieste all’azienda, senza aver sottoscritto alcun contratto di lavoro. Le 7 lavoratrici, con il ritorno di Puliart, continuano a non essere pagate.

Queste lavoratrici, poche, donne e straniere, ogni giorno si recano al lavoro svolgendo la loro mansione al meglio, nonostante non stiano percependo alcuna retribuzione da mesi e nonostante abbiano sottoscritto un contratto di lavoro dopo due mesi dall’inizio dell’appalto. Per questo il 3 maggio saranno, insieme a FILCAMS e FISASCAT, in presidio dalle ore 9.00 alle 11.00 davanti ai cancelli dell’Aeronautica Militare di Parma, 50° stormo, per rivendicare i propri diritti di lavoratrici, ancorché deboli ed esposte in quanto operanti in un ambito, quello degli appalti, sempre più deregolamentato e sempre meno tutelato.

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *