26 Luglio 2016

Acquistava con denaro falso. Scoperto e arrestato 53enne

Acquistava con denaro falso. Scoperto e arrestato 53enne

L’uomo di origini nigeriane, aveva precedenti per lo stesso reato. La polizia lancia un appello: “Attenzione alle banconote da 20€ false”


Acquistava merce usando banconote false. Arrestato un nigeriano di 53 anni, Falilou Dia, ora ai domiciliari in attesa del processo per direttissima.
Era il 7 luglio quando il titolare di un bar in zona San Lazzaro, lo ha scoperto dopo che l’uomo aveva  provato a pagare il conto con una banconota da 50€ falsa. Subito la segnalazione alle Forze dell’Ordine. L’uomo, nell’immediato, vistosi scoperto, ha pensato subito di strappare la banconota e di scappare a bordo della sua auto. Per fortuna il titolare del bar è riuscito a dare una sua descrizione accurata anche della vettura con cui è scappato, indizi fondamentali che hanno portato gli investigatori della Squadra Mobile ad identificarlo. Dopo le perquisizioni, gli agenti hanno trovato all’interno del vano porta oggetti della macchina, 23 banconote da 20€ false e una banconota sempre da 20€ con lo stesso seriale delle precedenti all’interno del suo portafogli. L’uomo, con precedenti sempre per lo stesso reato, usava una tecnica semplice ma efficace per ingannare gli esercenti. All’interno del suo portafogli infatti teneva una serie di banconote autentiche ed una sola banconota falsa. Così facendo, nel momento in cui fosse stato scoperto, avrebbe distrutto quell’unica banconota eliminando gli elementi che lo avrebbero potuto inchiodare.

La polizia lancia un appello. “Attenzione alle banconote da 20€ false”. Di queste nuove banconote, anche se più difficili da falsificare, sono presenti diversi falsi in circolazione. La polizia avverte di fare attenzione ai vari elementi di anticontraffazione, presenti nella nuova serie: i trattini in rilievo sul margine destro e sinistro della banconota; la stampa in rilievo dell’immagine principale e delle cifre grandi; il ritratto di “Europa” nella filigrana e all’interno della finestrella nella parte superiore dell’ologramma ed infine a cifra “20” in basso a sinistra che cambia colore muovendola, passando dal blu al verde smeraldo.

 

 

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *