18 Luglio 2019

Pubblico-privato insieme: meno liste d’attesa al Maggiore

Pubblico-privato insieme: meno liste d’attesa al Maggiore

Accordo con Città di Parma, Piccole Figlie Hospital e clinica Val Parma, una collaborazione continua e sempre più proficua per migliorare i servizi offerti ai cittadini


L’obiettivo è quello di ridurre i tempi d’attesa per gli interventi chirurgici. Perciò è nato un accordo fra Ausl e Azienda ospedaliera di Parma e le cliniche private, ovvero Città di Parma, Piccole Figlie Hospital e clinica Val Parma.

L’accordo prevede che dal primo luglio a fine anno, questi centri garantiscano ulteriori 242 interventi chirurgici rispetto alla programmazione già fissata.

E’ stata inoltre aumentata l’offerta di interventi chirurgici da parte dell’ospedale Santa Maria di Borgotaro con ulteriori 50 interventi di colecistectomia laparoscopica e riparazione di ernia inguinale nel 2019, che raddoppieranno a 100 nel corso del 2020.

Tra le collaborazioni avviate c’è anche quella tra gli ospedali di Vaio e di Borgotaro con l’Aou per l’area ortopedica: gli operatori dell’Aou contatteranno le persone inserite nelle proprie liste, per proporre il ricovero in uno dei tre centri privati accreditati o all’ospedale Santa Maria.

Una rete pubblico-privato accreditato, dunque, che continua a collaborare proficuamente per migliorare i servizi offerti ai pazienti.

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *