4 settembre 2015

Abbattuto l’acquedotto di San Secondo

Abbattuto l’acquedotto di San Secondo

Troppo vicino alla scuola Filippo Corridoni e al centro storico


Costruito negli anni’50, ma mai entrato completamente in funzione, la torre del vecchio acquedotto di San Secondo è stata abbattuta.

Si collocava in via XXV Aprile, vicino la scuola primaria Filippo Corridoni e nei pressi del centro del paese. Il motivo della scomparsa di questo immenso acquedotto alto 40 metri, riguarda proprio la sua posizione considerata troppo vicino alla scuole e alle abitazioni. La struttura, inutilizzata da molto tempo e pericolosa, è sin dal terremoto del 2012 che si pensava di demolirla.

L’appalto per l’intervento è stato affidato all’Ati Siag Nial Nizzoli ed è stata curata dalla ditta Danilo Coppe. Ebbene, con 20 micro-cariche con scoppio in sequenza la torre è caduta a terra e ha visto la sua fine. Ora i suoi resti saranno macinati sul luogo stesso e i materiali riutilizzati per nuove costruzioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *

*Svolgi l'operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.