24 Febbraio 2018

Parma e Piacenza lavorano per un progetto comune

Parma e Piacenza lavorano per un progetto comune

A Fidenza Village un meeting di due giorni dedicato ad accoglienza turistica e promozione del territorio


Si è concluso a Fidenza Village un meeting di due giorni dedicato ad accoglienza turistica e promozione del territorio tra Parma e Piacenza. Il Villaggio, fiore all’occhiello di “The Bicester Village Shopping Collection” in Europa e in Cina di Value Retail e capofila dell’iniziativa, è oggi una delle mete predilette dal turismo internazionale e
si rivela ogni giorno un prezioso strumento di attrazione per chi cerca una shopping experience indimenticabile e una piacevole giornata fuoriporta.

L’evento ha costituto un’occasione di confronto grazie alla presenza di una trentina di esponenti di prestigio del settore alberghiero e turistico di Parma, Piacenza, Fidenza e Salsomaggiore. Presenti anche i rappresentanti di Federalberghi Parma e Piacenza e dell’Associazione Castelli del Ducato. L’idea è quella di fare sistema per promuovere, ognuno con le proprie competenze, la bellezza e l’unicità del territorio puntando su un‘offerta che valorizzi l’esperienza come motivazione del viaggio.

L’obiettivo è promuovere le città quale possibile meta turistica e al contempo offrire speciali opportunità di visita e i migliori standard di accoglienza e soggiorno per gli ospiti. I punti di forza non mancano dalle bellezze di Fidenza crocevia Francigeno, al termalismo di Salsomaggiore, dalle eccellenze di Piacenza che può vantare la maggior concentrazione di D.O.P. e D.O.C in Italia a Parma “Città creativa Unesco della gastronomia” con i suoi gioielli monumentali, fino all’esperienza di shopping a Fidenza Village, che ha recentemente ricevuto la prestigiosa certificazione d’accoglienza Welcome Chinese.

Il progetto è finalizzato a mettere in campo il meglio che questa porzione di Emilia può offrire. Si rafforza così il legame tra Fidenza Village, le istituzioni e le diverse realtà del territorio attraverso azioni comuni e sinergiche, con l’intento di intercettare nel migliore dei modi i desideri dei viaggiatori contemporanei, sempre meno in cerca di un posto dove andare e più attratti da una destinazione da vivere.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *