6 Dicembre 2016

8-9 dicembre: un ponte all’insegna del buon cibo in Ghiaia

8-9 dicembre: un ponte all’insegna del buon cibo in Ghiaia

In attesa del Natale, continua la rassegna dei Mercatini in piazza Ghiaia. In occasione della festa dell’Immacolata Tortél Dóls e piatti tradizionali per tutti

Giovedì 8 e venerdì 9 dicembre, dalla mattina alla sera, appuntamento nel cuore di Parma con un’edizione della manifestazione particolarmente interessante per gli amanti della buona tavola. 

Nel giorno dell’Immacolata e nel venerdì “di ponte” sarà infatti ospite del Mercatino la Confraternita del Tortél Dóls di Colorno, l’associazione nata nel 2008 per tutelare e promuovere la ricetta di questo primo piatto tradizionale della Bassa parmense a base di pasta fresca con ripieno di vin cotto, pan grattato e mostarda di frutti antichi: un prodotto esclusivamente stagionale, che a pranzo e a cena di entrambe le giornate si potrà gustare sulla Piazza, cucinato dalle sapienti mani delle “rezdore”, oppure portare a casa nelle comode vaschette sotto vuoto.

In occasione della trasferta della Confraternita in Ghiaia è previsto un appuntamento tutto dedicato ai più piccoli: alle ore 11 giovedì 8 e venerdì 9 si terrà infatti il laboratorio di biscotti offerto da Molino Ferrari, main sponsor del Gran Galà del Tortél Dóls, l’evento che ogni autunno – per la precisione il primo weekend di ottobre –  porta a Colorno migliaia di visitatori da tutta Italia. L’iniziativa, a partecipazione gratuita, è particolarmente adatta per bambini dai 6 anni in su.

Ai sapori della Bassa si aggiungono quelli dello street food “alla pramzana” di Gusto Parma: dalla mattina alla sera di giovedì 8 e venerdì 9 l’ormai inconfondibile truck rosso e bianco proporrà anolini da passeggio, hamburger di strolghino, “vecchia” di cavallo, panini al salame di Felino e torte caserecce, da assaporare comodamente seduti nei tavoli allestiti al centro della Piazza.  Proprio a fianco dell’area ristoro lo spazio-bimbi ad ingresso libero – allestito con giochi e materiali per la creatività, rallegrato dalla musica e da un immancabile albero di Natale –  permetterà alle mamme e ai papà di mangiare tranquilli mentre i piccoli si divertono.

Tra le 80 bancarelle che riempiranno la Piazza dalla scalinata di Via Mazzini fino alla Pilotta i visitatori troveranno poi numerose occasioni per portare a casa i grandi classici della tradizione enogastronomica emiliana, dal Parmigiano Reggiano di montagna al miele artigianale, dai salumi alle spongate e agli altri dolci natalizi.

Ma la parte del leone la farà la proposta di idee-regalo, abbastanza ampia da adattarsi a tutti i gusti e tutte le tasche: piccoli capolavori di artigianato artistico e handmade, remake, oggetti da collezione e pezzi vintage, giocattoli artigianali e tessili d’arredamento, calde cuffie e morbide sciarpe in lana, addobbi per l’albero e per la casa.

La musica a tema e le mille luci delle luminarie offerte da tutti i commercianti della Piazza completano l’atmosfera del Mercatino, che tornerà in Ghiaia domenica 11, domenica 18, giovedì 22 e venerdì 23 dicembre.

 

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *