17 Gennaio 2018

Parmigiana truffata online da un sardo con precedenti penali

Parmigiana truffata online da un sardo con precedenti penali

La donna ha contattato l’affittuario per passare la settimana di Capodanno in compagnia di altre persone ma, dopo il versamento di 1.500 euro, si è reso irreperibile. L’uomo è stato identificato e denunciato dai carabinieri della stazione di Parma Oltretorrente


I militari della stazione di Parma Oltretorrente hanno denunciato un sardo di 47 anni per truffa.

La vittima è una 47enne parmigiana: voleva passare la settimana di Capodanno, dal 29 dicembre al 7 gennaio, a Madonna di Campiglio, in compagnia di altre persone. Per questo motivo, la donna ha cominciato a cercare online le offerte più interessanti.

Dopo qualche giorno di ricerca è riuscita a trovare un appartamento con 8 posti letti e ha contattato chi aveva messo l’annuncio. La parmigiana e l’affittuario si sono sentiti prima via sms e poi telefonicamente. Inizialmente lui le chiedeva 4.179 euro ma, dopo alcune trattative, i due si sono accordati per 2.800 euro. La donna però avrebbe dovuto versare una caparra di 1500 euro a fine novembre, attraverso una ricarica postepay intestata a lui.

I contatti telefonici tra la 47enne parmigiana e il falso affittuario continuano ma, dopo il versamento della caparra, lui si dimostra irreperibile. Nessuno risponde più al telefono.

La donna quindi comincia a sospettare di essere stata truffata. Per questo, decide di rivolgersi ai carabinieri della stazione di Parma Oltretorrente che, fortunatamente, sono riusciti a risalire all’identità del truffatore: si tratta di un sardo di 47 anni, residente Bellaria-Igea Marina, in provincia di Rimini, con diversi precedenti penali a carico. L’uomo è stato denunciato.

 

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *