5 Gennaio 2017

2017, pedaggi invariati sulle arterie autostradali parmensi

2017, pedaggi invariati sulle arterie autostradali parmensi

L’unico aumento riguarda la tratta Parma-Milano sud, il cui costo è aumentato di 10 centesimi


Come ormai da qualche anno a questa parte, i rincari che interessano gli italiani per quanto riguarda i servizi comuni non hanno interessato le arterie autostradali che passano nel parmense. L’aumento medio in tutto il paese si registra sullo 0,77%, mentre di fatto quello sulle autostrade che attraversano il territorio parmense è praticamente nullo.
Se la stangata peggiore era arrivata nel 2014, quando il rincaro fu molto elevato, addirittura di quasi un euro sulla tratta Parma-Versilia, ormai da qualche anno i costi si sono stabilizzati, e i parmigiani che viaggiano sulle strade principali italiane, che sia per motivi di lavoro o di turismo, non subiranno nel 2017, almeno per ora, un’impennata dei costi. Impennata che, tuttavia, potrebbe arrivare durante il corso dell’anno, dato che nelle società in cui è in corso l’aggiornamento del piano economico è previsto il recupero di eventuali aumenti delle tariffe che non sono stati riconosciuti negli anni precedenti. Tra questa società, a forte rischio ci sono Autocisa e Salt (A12, Autostrada ligure-toscana).
Scendendo nel dettaglio, i percorsi presi in esame che non hanno registrato aumenti sono Parma-Versilia, Parma-Borgotaro, Parma-Fornovo, Parma-Borgo Panigale e Parma-La Spezia. L’unico ad aver registrato un aumento della tariffa, seppur lievissima di 10 centesimi, è la tratta Parma-Milano Sud.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *