31 marzo 2017

2012: “stop a nuovi centri commerciali”. 2017: eccone altri cinque

2012: “stop a nuovi centri commerciali”. 2017: eccone altri cinque

In cinque anni, sono stati costruiti diversi centri commerciali in città, nonostante il programma del sindaco prevedesse il contrario….


Il tema dei grandi centri commerciali è un aspetto che sta molto a cuore dei parmigiani, non tanto perché ne vorrebbero altri, ma perché con l’avvento di essi sta diminuendo in maniera consistente e visibile il lavoro della piccole botteghe, del centro storico ma anche di periferia, con alcune che sono già state costrette a chiudere i battenti. A prendere di mira il sindaco è il profilo facebook Pizzaballa-2012-2017, che ripercorre tutte le promesse fatte e non mantenute dall’amministrazione uscente. E di materiale ce n’é davvero tanto.

Un punto importante è quello dei centri commerciali, che era stato affrontato nel programma elettorale del 2012 del movimento 5 Stelle, guidato da Federico Pizzarotti che, come si legge a pagina 32 aveva promesso lo “stop alla costruzione di nuovi centri commerciale”. Uno stop che, evidentemente non è avvenuto, in quanto non solo sono sorti una Decathlon di dimensioni imponenti al posto dell’autodromo della via Emilia a San Pancrazio e un Interspar in via San Leonardo proprio di fronte all’Eurotorri e a due passi dal Centro Torri. Si è ampliato con l’alimentari il Parma Retail ed è stato costruito un nuovo super market in via Budellungo.  Ma, soprattutto, sta per sorgere anche il mall delle Fiere.

La costruzione sorgerà entro l’ottobre 2018 a Baganzola, l’idea è quella di creare un “Parma Urban District” che sarà uno dei più grandi d’Europa. Secondo quanto affermato, si creeranno nuovi posti di lavoro, ma tutto ciò andrà a penalizzare ulteriormente chi cerca da tempo e con fatica e sudore di mandare avanti il proprio piccolo negozio a gestione familiare.

E poi nel programma di Effetto Parma si promettono incentivi e agevolazioni per aiutare il piccolo commercio in crisi…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *