10 Aprile 2018

14enne si sente male e medico lo salva. La storia fa il giro d’Italia

14enne si sente male e medico lo salva. La storia fa il giro d’Italia

Tutti i principali portali hanno voluto dedicare uno spazio a Maurizio Taglia, che nei giorni scorsi ha salvato un giovane calciatore durante una partita della categoria Giovanissimi


Come ha affermato in più occasioni, lui ha fatto semplicemente il suo dovere e quello che un medico deve fare, ma il suo gesto è risultato decisivo per salvare la vita ad un giovane calciatore di 14 anni. La vicenda, come ben sappiamo, è quella di un ragazzo di 14 anni che, durante una sfida di campionato tra due squadre dei Giovanissimi del Cus Parma e del Salsomaggiore si è accasciato improvvisamente a terra privo di sensi colto da un arresto cardiaco. Dopo la sfida del campionato giovanile, sul campo Ferruccio Bellè di San Pancrazio, si sarebbe dovuta disputare una sfida tra Amatori. Proprio durante il match, negli spogliatoi si stava preparando Maurizio Taglia, medico di 39 anni che lavora presso l’Ospedale di Cremona. L’uso del defibrillatore e la pratica del massaggio cardiaco e della respirazione bocca a bocca hanno scongiurato il peggio, col ragazzo che è stato ricoverato prima nel reparto di Rianimazione dell’Ospedale Maggiore di Parma e poi in quello di Cardiologia. Ora sta bene.

La notizia ha fatto in breve tempo il giro di tutti i principali media, quotidiani e portali nazionali, che hanno raccontato questa storia a lieto fine ed un uomo che, trovatosi lì per caso e per fortuna, ha salvato la vita ad un ragazzo di 14 anni che si stava divertendo su un campo di calcio.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked. *