26 febbraio 2016

VIDEO: Arpa diventa Arpae e diversifica le competenze


Il direttore di Sezione De Munari: “per garantire maggior rigore, all’interno di ARPAE chi autorizza sarà il SAC (Struttura Autorizzazioni e Concessioni) mentre le funzioni di controllo resteranno in capo alla Direzione di Sezione


Dopo 20 anni si chiude la storia di Arpa Emilia-Romagna, due decenni di attività che hanno portato l’agenzia nel suo complesso e la sezione di Parma in particolare, ai vertici delle competenze ambientali oltre che a livello locale, anche a livello regionale e nazionale. Nel corso di questi anni Arpa si è distinta per il suo impegno a tutela dell’ambiente, non semplicemente con attività di controllo e sanzione ma anche e soprattutto come supporto per le aziende e delle amministrazioni del territorio per uno sviluppo sostenibile, in armonia con le risorse del pianeta.

“È l’inizio di una nuova agenzia, con nuovi stimoli e nove sfide” ha commentato il direttore di Sezione Erberto de Munari: “oltre ai nostri nuovi compiti manteniamo due importanti filoni: controllo e monitoraggio, continuando a gestire molte segnalazioni di inconvenienti ambientali.  Rispetto all’anno scorso abbiamo aumentato i controlli in tutti i nostri settori di competenza, abbiamo infatti un altissimo numero di monitoraggi effettuati ogni giorno. Siamo 61 persone, non un numero esagerato, per la mole di lavoro che viene svolto”.

Tra le novità il fatto ARPAE – Agenzia Regionale per la Prevenzione, l’Ambiente e l’Energia, gestirà la tutela dell’ambiente a tutto tondo, non solo col monitoraggio e il controllo ma anche occupandosi delle autorizzazioni e delle concessioni che consentono lo sviuppo armonico del territorio.

All’interno di ARPAE si delineano quindi due differenti ruoli: chi autorizza, ciè il SAC (Struttura Autorizzazioni e Concessioni) e chi controlla (La Sezione di Parma) che fa capo al Dott. Eriberto De Munari. Due strutture indipendenti che come ha tenuto a specificare il Direttore De Munari: “servono a garantire maggior rigore, le due funzioni sono state separite al nostro interno ma per la gente ARPAE deve essere ed  è un’unica struttura, che all’interno un suo coordinamento”.

In quest’ottica, come nuovo responsabile del SAC, è stato designato il Dott. Paolo Maroli, già Responsabile del Servizio Territoriale di Parma.

 

 

Da / 12 mesi fa / Città /

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *

*Svolgi l'operazione *
Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.