18 novembre 2016

Via Emilia, ordinanza antiprostituzione solo su un lato della strada?

Via Emilia, ordinanza antiprostituzione solo su un lato della strada?

A Fontevivo, dove è stata emessa, una parte della via Emilia è sotto la giurisdizione di Noceto


Il sindaco più giovane d’Italia, Tommaso Fiezza di Fontevivo ha deciso di intervenire per cercare di fermare il fenomeno della prostituzione sul territorio di Fontevivo, soprattutto nel tratto della via Emilia, e ha emesso un’ordinanza che prevede multe fino a 516 euro per clienti e fornitrici del servizio.

Il sindaco ha ritenuto di dover intervenire anche per l’aumento della presenza delle donne sui marciapiedi anche durante il giorno  L’ordinanza pone il divieto “non solo di far salire in macchina, ma anche di contattare i soggetti che esercitino l’attività di meretricio su strada o che, per atteggiamento, abbigliamento o modalità comportamentali manifestino comunque l’intenzione di esercitare tale attività”.

Però a questo punto potrebbe porsi un problema, il tratto più sensibile sul quale si vorrebbe intervenire, infatti, è diviso in due tra Noceto e Fontevivo, e ad ognuno spetta la giurisdizione di una parte della via Emilia. A questo punto per fuggire alle attenzioni della municipale del sindaco Fiezza, sarà sufficiente spostarsi tutti dal lato opposto a quello in cui è in vigore l’ordinanza?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *

*Svolgi l'operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.