11 gennaio 2018

Sequestrati 400 capi d’abbigliamento in borgo XX Marzo

Sequestrati 400 capi d’abbigliamento in borgo XX Marzo

Gli acquirenti erano ignari di trovarsi di fronte a capi non originali. Il titolare del negozio è stato segnalato alla Autorità Giudiziaria di Parma per il reato di frode in commercio


La Guardia di Finanza di Parma ha sequestrato numerosi capi di abbigliamento in vendita presso un negozio nel centro della città, più precisamente presso borgo XX Marzo. Qui, durante le attività di servizio per il controllo del tessuto produttivo e della distribuzione, i militari della Compagnia di Parma hanno individuato e sequestrato 400 capi di abbigliamento, tra cui felpe, magliette e pantaloni.

In questo negozio, un marchio di streetstyle molto popolare è stato indebitamente apposto su numerosi articoli simili a quelli che sono stati effettivamente prodotti dalla società autorizzata: gli acquirenti infatti erano ignari di trovarsi di fronte a capi non originali.

Per questo motivo, il titolare del negozio è stato segnalato alla Autorità Giudiziaria di Parma per il reato di frode in commercio e per avere messo in vendita prodotti di marchi esteri che potevano indurre in inganno il compratore sull’origine del prodotto.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *

*Svolgi l'operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.