24 gennaio 2016

Il ritorno di Pizzarotti (imprenditore): “se ci fosse la Metro”

Il ritorno di Pizzarotti (imprenditore): “se ci fosse la Metro”

Il costruttore: “Se l’avessimo fatta, ora aria più pulita. Ci vuole una new deal per la mobilità urbana”. Male il Comune sull’Ospedale Vecchio


Il costruttore Pizzarotti interviene su suo quotidiano per lanciare l’allarme inquinamento nelle città, e soprattutto a Parma. “In passato è stato commesso un errore, quando avevamo la possibilità, grazie anche ai finanziamenti dello Stato, di realizzare la metropolitana, ma sono state fatte altre scelte poco lungimiranti e adesso ci ritroviamo con il problema delle cosiddette polveri sottili”. Insomma ci sono troppe auto “gran parte del problema dell’inquinamento è determinato dal traffico”, e sul tema inquinamento, non viene fatto alcun accenno all’inceneritore.

Nella stessa intervista il costruttore, però, non chiude del tutto al trasporto su strada e si rammarica del fatto che “il raccordo autostradale A15-A22 (Autocisa- AutoBrennero), approvata nel 2013 è ancora ferma. L’autostrada migliorerebbe il trasporto e avrebbe dei benefici in termini occupazionali”.

Pizzarotti non è però ottimista, ma lancia poi la sua proposta: “Ci vorrebbe una new deal della mobilità urbana, ma con le pressioni che arrivano dal mondo degli ambientalisti, rimango scettico”.

Ancora critiche arrivano alla scelta di revocare in autotutela, nel 2014, da parte del Comune, i lavori all’Ospedale Vecchio che erano stati affidati alla sua ditta in project financing : “Il risultato è che da 12 anni quel posto è in uno stato di degrado”, questa volta il problema sono “le solite minoranze rumorose”.

“Con la metropolitana la nostra città avrebbe fato da apripista ad un modello italiano. Non ha importanza che poi fossi io a realizzarla, certo sarebbe un orgoglio per me”. E forse anche qualcos’altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *

*Svolgi l'operazione *
Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.