6 maggio 2017

Patti Smith saluta Parma

 

Dopo la laurea ad honorem in Lettere Classiche e Moderne e il concerto al Teatro Regio, Patti Smith ha chiuso la sua “tre giorni” a Parma con la visita, insieme al Ministro Dario Franceschini ,allo CSAC – Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell’Università di Parma, e alla mostra Higher Learning (circa 120 opere in bianco e nero scattate dall’artista durante i suoi viaggi per il mondo) al Palazzo del Governatore.

Patti Smith ha salutato Parma con un arrivederci: «È una città che mi piace molto, molto accogliente. Non troppo grande né troppo piccola. Elegante ma anche ricca di cultura ed estremamente aperta. Piena di cose belle: musei, archivi, opere d’arte. E anche ristoranti dove si mangia molto bene – ha raccontato –. L’ho potuta conoscere in questi quattro giorni di permanenza, un tempo per me inconsueto perché di solito nei tour mi fermo solo una notte o al massimo due. E sono stata molto bene: ci tornerò senz’altro».