14 ottobre 2015

Parma Home Restaurant: seconda tranche

Parma Home Restaurant: seconda tranche

Probabilmente una replica siciliana con il “Marsala Home Restaurant”? Venerdì convegno “La grande frittata”!


Tante le polemiche che ha scatenato, ma anche numerose le persone che vi hanno partecipato… di cosa parliamo? Del Parma Home Restaurant!

Ugo Bertolotti, presidente Fipe, e Massimo Delle Donne, presidente Fiepet, hanno apposto la loro firma su una lettera rivolta agli organi di controllo, invitandoli a effettuare i rilievi dovuti in tema di igiene, sicurezza e legalità. Approfondimento nel video realizzato da Parmareport. 

Ma dall’altro lato risponde l’ideatore del Festival, Giorgio Triani: «È un festival originale e innovativo, tanto che, grazie anche alle proteste dei ristoratori parmensi, sta suscitando interesse mediatico in tutt’Italia».

Comunque sia, dal 16 al 18 ottobre nuove porte si apriranno e nuove tavole verranno imbandite per il secondo week-end del 1° Festival della cucina domestica e per scoprire cosa avverrà per il fatidico gran finale il 24 e il 25 ottobre che metterà a confronto i ristoratori ufficiali, organizzazioni e i responsabili dei principali siti di social eating (Gnammo) e apps dedicate (eataround), bisognerà attendere il convegno di venerdì “La grande frittatta”. Inoltre, molto probabilmente dal 20 al 22 novembre il festival parmigiano vedrà una replica siciliana, nella città del vino: “Marsala Home Restaurant” che aprirà le porte ai golosi più curiosi e socievoli.

Il convegno di venerdì 16 ottobre – La grande frittata. “Home restaurant e social eating: minaccia od opportunità per la ristorazione pubblica e tradizionale ?”
Idee, provocazioni, proposte a confronto  Università di Parma, Via D’Azeglio 85, aula K 3, venerdì 16 ottobre ore 15.30-17.30

Temi di confronto:
– La Sharing economy entra anche in cucina. Dopo essere salita sui taxi (Uber) e entrata nelle camere d’albergo (Airbnb).
– Chef “stellati” a domicilio. La nuova dimensione pubblica delle case ( e delle cucine domestiche). Quanto la nuova figura dello chef domestico (con attrezzi professionali e prodotti da alta ristorazione) e il format home rstaurant piace alle aziende e al mercato.
– Quali profili d’impresa, professionali, di mercato e legali per la “ristorazione 2.0″ ” Spazi, canali e modalità “social” prefigurano nuovi modelli di ristorazione pubblica ?”

Partecipano: Amministratori pubblici, politici, rappresentanti delle Fiere di Parma, responsabili marketing e comunicazione delle aziende food ( Vetrerie Bormioli, Rodolfi Mansueto, Consorzio del Parmigiano-Reggiano), food bloggers ( da San Francisco e Copenaghen) , gastronomi ( Davide Cassi), esperti di economia 2.0 e sociologi( Marco Valesi), rappresentanti delle associazioni dei ristoratori ( Fipe e Fiepet), i responsabili dei principali portali e app di social eating (Gnammo e Eataround), cuochi professionisti e cuochi domestici

Il Parma Home Restaurant 1° Festival della cucina domestica è ideato e organizzato dal NTV 3.1 e dal Master in Web communication e social media dell’Università di Parma. Ha il sostegno del Comune di Parma , del Consorzio del Parmigiano-Reggiano, di Rodolfi Mansueto Conserve.

E’ realizzato in collaborazione con l’Accademia italiana della cucina, delle Fiere di Parma, del Consorzio del prosciutto di Parma, di Fereoli Gino&figli, di Monte delle Vigne .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *

*Svolgi l'operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.