18 gennaio 2017

“Natale in vetrina crociata”: ecco le scuole premiate

“Natale in vetrina crociata”: ecco le scuole premiate

Per la giuria popolare il primo premio va alla Scuola dell’Infanzia Santa Teresa di Ponte Taro. Il voto della giuria artistica, invece, premia l’Ipsia Levi


Momento di premiazioni per “Natale in Vetrina Crociata 2016”, iniziativa, giunta alla sua quattordicesima edizione e promossa dall’associazione “I Nostri Borghi”, con il patrocinio del Comune di Parma ed il coinvolgimento di Ascom Parma, Errea, Gazzetta di Parma e Avis Comunale Parma, che ha visto l’adesione di 19 scuole e più di trenta classi che si sono contese la più bella vetrina addobbata con i colori crociati del Parma, durante il periodo natalizio.

Alla premiazioni, che si sono svolte nella sala aurea della Camera di Commercio di Parma, hanno partecipato il presidente de “I Nostri Borghi”, Fabrizio Pallini, il presidente del consiglio comunale Marco Vagnozzi, che ha sostituito la vicesindaco Nicoletta Paci, Cristina Mazza direttore area organizzativa Ascom, Luca Carra amministratore delegato di Parma Calcio 1913, l’allenatore Roberto D’Aversa ed i giocatori Francesco Corapi e Davide Giorgino, con loro Gabriele Majo dell’ufficio stampa del Parma Calcio 1913.

E’ stato un momento di festa e di grande partecipazione, quello dedicato alle premiazioni che ha visto la presenza di Enrico Maletti che ha letto una poesia in dialetto dedicata al calcio. “L’iniziativa Natale in Vetrina Crociata – ha detto il presidente de “I Nostri Borghi”, Fabrizio Pallini – vuole unire sport, commercio, scuole e sociale. Si tratta di quattro pilastri per un’iniziativa incentrata sulla promozione dei valori veri dello sport nei bambini e nei giovani tifosi del Parma Calcio 1913”.

Soddisfazione è stata espressa dal presidente del consiglio comunale, Marco Vagnozzi, che ha parlato di un’iniziativa lodevole che si svolge in nome dello sport e dei suoi valori.

Ecco i premiati. La giuria per il voto popolare ha dato il primo premio alla Scuola infanzia Santa Teresa di Ponte Taro per il la vetrina del bar Crocetta, seconda la scuola De La Salle per la vetrina del bar Dietro L’angolo, terzo posto alla scuola Micheli per la vetrina della sanitaria Baialuna.

Il voto della giuria artistica ha visto al primo posto l’Ipsia Levi vetrina Charlot; al secondo Casa e Famiglia con la vetrina di Paola e Gianna ed al terzo posto, a pari merito,: La Bula vetrina Setti; I Girasoli vetrina I Girasoli e l’Ulivi per l’Ottica Reggiani.

Il voto poesia e prosa ha visto al primo posto l’Unitalsi con vetrina Gianfranca Conad; al secondo il San Benedetto associato al poliambulatorio Maria Luigia ed al terzo il Bertolucci associato a Fiaccadori.

Il voto comunità ha premiato Villa Santa Maria – famiglia Mantovani.

I premi speciali sono andati alla scuola San Giuseppe per i più piccini, al Natale Palli per il miglior progetto sostenibile (La Table); all’Anna Frank per la migliore vetrina a tema (Buffetti), al convitto Maria Luigia per la miglior vetrina sul riciclo (Bar Mafalda) ed alla scuola Media di Noceto per la miglior vetrina sul riuso (Il Pianetino).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *

*Svolgi l'operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.