6 ottobre 2017

Il mese verdiano dell’Orchestra dell’Opera Italiana

Da / 3 settimane fa / Cultura / Nessun commento
Il mese verdiano dell’Orchestra dell’Opera Italiana

Sarà al Teatro Regio il 14 e il 17 ottobre e al Teatro Giuseppe Verdi di Busseto il 21 ottobre


Un ottobre completamente verdiano per l’Orchestra dell’Opera Italiana (OOI). Numerosi gli appuntamenti della realtà artistica parmigiana che, nel corso del mese, porterà in teatro produzioni liriche verdiane ma anche musiche meno note del Maestro di Busseto.

L’OOI è in questi giorni impegnata nelle prove del Simon Boccanegra, che aprirà la stagione lirica al Teatro Municipale di Piacenza il 13 e il 15 ottobre. L’attività proseguirà poi con un’altra opera verdiana,  Il Trovatore, che darà il via alla stagione del Teatro Valli di Reggio Emilia (27 e 29 ottobre), con repliche il 3 e 5 novembre al Teatro Luciano Pavarotti di Modena e il 10 e 12 novembre al Teatro Giuseppe Verdi di Pisa.

Anche a Parma l’Orchestra dell’Opera Italiana renderà omaggio al compositore più eseguito al mondo: il 14 ottobre al Teatro Regio, diretta da Marco Ambrosini, si misurerà con le composizioni del giovane Verdi nel corso di “Verdi, virtuosismi orchestrali”, appuntamento che potrà risultare inedito e interessante anche ai grandi conoscitori del Maestro. Il concerto, dedicato agli assoli, inaugurerà il progetto triennale Verdi in crescendo, proposta con cui il Festival Verdi offre all’attenzione del pubblico la rara occasione di ascolto delle prime composizioni verdiane. Lo spettacolo sarà poi replicato al Teatro Giuseppe Verdi di Busseto il 21 ottobre.

Sempre sul palco del Regio, l’Orchestra dell’Opera Italiana sarà impegnata il 17 ottobre nella V edizione del gala lirico benefico Fuoco di Gioia, ideato e organizzato dal Gruppo Appassionati Verdiani-Club dei 27.

Sia per Fuoco di Gioia che per “Verdi, virtuosismi orchestrali” ultimi biglietti disponibili acquistabili online sul sito www.teatroregioparma.it o presso la biglietteria del Teatro Regio di Parma.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *

*Svolgi l'operazione *
Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.