17 novembre 2015

M5S: via Grillo dal logo, spazio al nome del Movimento

M5S: via Grillo dal logo, spazio al nome del Movimento

Grillo: “Il MoVimento è diventato adulto e si appresta a governare l’Italia, credo che sia corretto non associarlo più a un nome”. Bosi: “Grazie Beppe”


Fa notizia anche questo: il logo del Movimento 5 Stelle non contiene più il nome di Grillo, ma abbraccia la democrazia e si riempie del nome del Movimento. E anche questo è stato fatto dopo una votazione online. La scritta “Beppegrillo.it” è dunque sostituita da “Movimento5stelle.it”, salutando per sempre il nome del fondatore.  La consultazione online con il popolo pentastellato è iniziata alle 10,30 di martedì mattina ed è proseguita fino alle 19: sostituire il nome del comico con nulla o con “Movimento5stelle”? Questo il dilemma presto risolto.

“Hanno partecipato alla votazione 40.995 iscritti certificati”, si legge sul blog. “Hanno votato per il simbolo con l’http://www.movimento5stelle.it 31.343 iscritti, per il simbolo senza http 9.652 iscritti”. Il cambiamento del simbolo non sarà immediato, per questioni burocratiche. “Nei prossimi tre mesi le persone con titolarità di utilizzo del logo del MoVimento 5 Stelle riceveranno istruzioni su come comportarsi. Fino ad allora potranno continuare a utilizzare il simbolo del MoVimento 5 Stelle attuale” riporta il blog. “Io ci ho messo la faccia, il nome e anche il cuore – scrive Grillo –, ma oggi che il MoVimento 5 Stelle è diventato adulto e si appresta a governare l’Italia credo che sia corretto non associarlo più a un nome, ma a tutte le persone che ne fanno parte. Per questo voglio cambiare il simbolo eliminando il mio nome”. Questo il commento di Alessandro Di Battista: “Oggi Grillo fa quello che ha sempre detto che avrebbe fatto. Dopo averci messo la faccia, il nome e il cuore”.

Ma qual è la reazione dei 5 Stelle parmigiani? Il capogruppo in Consiglio Comunale Marco Bosi parla addirittura di un “momento di svolta”: «Io che sono stato più volte in disaccordo con il blog, oggi voglio invece ringraziare Beppe per aver avvicinato così tante persone alla politica».

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *

*Svolgi l'operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.