12 dicembre 2015

Ghirardi: nuovi sequestri. Nei guai anche Taci?

Ghirardi: nuovi sequestri. Nei guai anche Taci?

Disposto dal Tribunale di Brescia: Sono parte dei 4 milioni e 560mila euro reclamati dalla società Energy Ti Group spa


La sezione fallimentare del Tribunale di Brescia, con un provvedimento firmato dal presidente Stefano Rosa, ha disposto un nuovo sequestro a carico di Tommaso Ghirardi, ex patron del Parma Fc. In particolare è stata concessa l’autorizzazione ad effettuare sequestri nell’abitazione della compagna di Ghirardi, in favore della quale l’ex presidente del Parma ha costituito usufrutto di una villa a Carpendolo.

Gli ufficiali hanno confiscato solo una parte dei beni che fanno parte di un sequestro conservativo di 4 milioni e 560mila euro reclamati dalla società Energy Ti Group spa. La società aveva acquistato il 10% del Parma Calcio sulla base di un bilancio di Parma spa al 30 giugno 2013, che la stessa Energy Ti Group evidenzia fosse non veritiero circa la reale situazione economico-patrimoniale del club.

E intanto alcuni siti albanesi diffondono la notizia che la Procura del Cantone di Ginevra avrebbe indagato l’ex patron del Parma Taci (che non è mai stato ufficialmente presidente), con l’accusa di frode, falsificazione di documenti e sigilli.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *

*Svolgi l'operazione *
Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.