12 ottobre 2017

Fanelli libero: revocati i domiciliari all’ex primario

Da / 2 settimane fa / Il fatto / Nessun commento
Fanelli libero: revocati i domiciliari all’ex primario

Era stato arrestato l’8 maggio. Dopo cinque mesi è stato inoltre l’ultimo dei 16 arrestati ad ottenere la libertà


Era l’8 maggio quando lo scandalo “Pasimafi” sconvolse la sanità parmense. A capo di quest’attività c’era Guido Fanelli, ex primario del reparto della Seconda Anestesia e Rianimazione dell’Ospedale Maggiore. Nella giornata di venerdì, infatti, il gip ha accolto la richiesta di revoca dei domiciliari, che era stata respinta appena dopo Ferragosto. Ora Fanelli dovrà adempire solamente ad un obbligo, quello di firma dai Carabinieri della stazione di Besena Brianza, cittadina dove ha trascorso tutto il periodo di reclusione forzata in casa.

Quell’8 maggio furono 16 gli arrestati, ma Fanelli è stato l’ultimo a cui è stato revocato l’obbligo dei domiciliari. Dopo cinque mesi, quindi, l’ex direttore del reparto ospedaliero ha scontato la sua pena, anche se sono 25 i reati a lui contestati, tra cui quelli di associazione a delinquere e corruzione. Tra qualche settimana se ne saprà di più, quando chiuderanno le indagini preliminari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *

*Svolgi l'operazione *
Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.