9 gennaio 2017

“Dalle primarie uscirà, comunque, un candidato unitario”

Da / 2 settimane fa / Città / Nessun commento
“Dalle primarie uscirà, comunque, un candidato unitario”

Lavagetto segretario del Pd: “probabilmente la data delle consultazioni slitterà dal 19 al 26 febbraio”


Lorenzo Lavagetto è convinto che dal confronto dei cinque candidati uscirà, dopo le consultazioni da lui fortemente volute, un candidato unitario. “Per la prima volta abbiamo portato a confrontarsi cinque nomi lontani dalla gerontocrazia della della veccia politica e possiamo cominciare a guardare al futuro e smettere di volgere lo sguardo sempre al passato al passato”.

Il 10 gennaio si chiuderà la prima fase, tempo necessario ai cinque candidati Costi, Dall’Olio, Scarpa, Samuele e Gentian Alimadhi di raccogliere le 500 firme per accedere alla mini campagna elettorale che dovrebbe concludersi il 26 febbraio e non più il 19 come deciso in un primo momento.

“Siamo riusciti a creare delle primarie della città, che sono andate oltre il partito democratico e questo sarà la garanzia di trovare un candidato condiviso. Pizzarotti non ha fatto un passo rispetto a quando è stato eletto e adesso, nel 2017, ci ritroviamo gli stessi problemi del 2012: problemi legati alla raccolta differenziata ancora da risolvere, l’aeroporto, il Festival Verdi, l’assistenza sociale, con in più una crisi aggravata, che porta con se problematiche come la sicurezza in città. La forza di questi candidati è che tutti sanno esprimere una visione alternativa complessa della città: sia economica che urbanistica”.

Concetti ribaditi da Lavagetto anche con un post su fb: “Proprio ieri sono stato ospite di un interessante approfondimento organizzato dai ragazzi di PDPR con una diretta Facebook. È stata un’ottima occasione per confrontarmi sulle primarie 2017 a testimonianza del fatto che le primarie stanno appassionando tante ragazze e ragazzi, e per spiegare perché è così importante aver aperto alla città queste consultazioni.

Credo che per la prima volta da 19 anni, grazie alle primarie di città abbiamo la prospettiva di presentarci con una candidatura unitaria, e dunque vincente. Una candidatura che emergerà da un percorso di confronto e selezione democratico che vede la partecipazione attiva di migliaia di cittadini. Non posso che esserne felice, nella consapevolezza che proprio questi presupposti ci daranno la forza di tornare a vincere”, Lorenzo Lavagetto segretario cittadino Pd.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *

*Svolgi l'operazione *
Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.