21 aprile 2017

Chiuse zone sotto al ponte Verdi per combattere i Rave Party

Da / 1 settimana fa / Provincia / Nessun commento
Chiuse zone sotto al ponte Verdi per combattere i Rave Party

La decisione è stata presa dai comuni di Roccabianca e San Daniele Po per combattere i Rave Party, molto comuni in quelle zone, e il conseguente abbandono di rifiuti lungo il fiume


Le contromisure sono iniziate nei giorni scorsi quando, in località Zanzara (comune di San Daniele Po) è apparsa una sbarra metallica lungo la via Alzaia, il passaggio d’accesso alle aree golenali sotto il ponte Giuseppe Verdi, questa impedisce totalmente l’accesso con qualunque mezzo di trasporto l’arrivo alla sponda destra del fiume. Una sbarra identica a questa sarà posta anche nel comune di Roccabianca all’altezza di un’altra strada sterrata che permette il raggiungimento di questo tipo di area.

Queste manovre, come dichiarato anche dal Sindaco di San Daniele Po, Davide Persico,  sono: “Misure messe in atto per scoraggiare manifestazioni che si sono tenute lo scorso anno come i Rave Party, feste all’insegna dell’eccesso che si organizzano in particolar modo nei periodi caldi dell’anno e che, oltre a richiedere sempre una mobilitazione importante delle forze dell’ordine per controllarle, provocano una grandissima quantità di rifiuti lasciati ogni volta lungo le sponde del fiume”.

Il Sindaco successivamente si sofferma sul futuro utilizzo delle aree: “Stiamo valutando l’ipotesi di concedere queste aree ad un’associazione ludico ricreativa che pratica il soft-air (attività basata su tecniche, tattiche e usi militari con l’utilizzo di armi a pallini).

A dar manforte all’iniziativa anche il comitato “Amici del Grande Fiume” che ha dichiarato di aver sparso per l’area diverse foto trappole a infrarossi in grado di immortalare qualunque movimento sospetto. “in questo modo chi dovesse essere beccato a svolgere attività vietate in quest’area sarà subito denunciato con la prova delle immagini” la loro dichiarazione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *

*Svolgi l'operazione *
Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.