4 gennaio 2017

Boom di ricoveri per influenza al Maggiore

Boom di ricoveri per influenza al Maggiore

La grande affluenza di malati ha causato problemi organizzativi all’interno dell’Ospedale


Come ogni anno, il periodo delle influenze è arrivato. Tante persone sono costrette a letto dall’influenza che ha colpito tutti, dai più grandi ai più piccoli. Un problema che i meno sfortunati possono risolvere con i farmaci o le cure del medico, mentre quelli più sfortunati devono correre al pronto soccorso per le cure del caso.

Ospedale affollato, quindi, in un periodo in cui è molto facile ammalarsi. Tutto ciò ha causato un incremento notevole degli accessi al pronto soccorso e di ricoveri nei reparti di degenza, con rilevanti conseguenze sul piano organizzativo e assistenziale. L’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, per fronteggiare l’emergenza ricoveri e il maggior numero di accessi al pronto soccorso, ha adottato una serie di misure, superiore agli interventi realizzati gli anni precedenti.

Misure che stanno soddisfacendo a pieno la CGIL provinciale, la quale garantisce che i lavoratori dell’Ospedale, anche nel periodo festivo, hanno lavorato col massimo impegno e la massima dedizione dimostrando disponibilità, capacità di intervento e di professionalità; garantendo soprattutto una costante cura a chi, come le persone delle fasce deboli della popolazione, una normale influenza può trasformarsi in qualcosa di più serio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *

*Svolgi l'operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.