9 luglio 2018

Auto usate per compiere reati: sequestri anche a Parma

Auto usate per compiere reati: sequestri anche a Parma

Coinvolti anche diversi Paesi europei. Indagato un 28enne, intestatario di tutte le vetture.


Anche Parma fra le città coinvolte nell’attività investigativa “Ghost cars”, che ha smascherato in tutta Europa ben 386 auto rubate e utilizzate per commettere reati, dai furti allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Pare che tutti i veicoli, inoltre, siano risultati intestati alla stessa persona: un italiano di 28 anni. Il giovane svolgeva attività di prestanome per pochi euro, intestandosi così le diverse vetture attraverso delle agenzia del milanese. Oltre a Parma, tra le città emiliane interessate ci sono Bologna e Reggio Emilia. Fra le altre, invece,  Milano, Pavia, Como,  Venezia, Firenze, Pistoia,  Massa Carrara e Torino.

Il numero maggiore di sequestri è avvenuto proprio in Italia, mentre 25 automobili sono state fermate in Spagna, Francia, Germania, Svizzera, Romania e Ungheria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *

*Svolgi l'operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.