19 aprile 2017

In arrivo il Festival della Malvasia. Presentato il programma della XXII edizione

In arrivo il Festival della Malvasia. Presentato il programma della XXII edizione

Presentato il programma della manifestazione dedicata alle bollicine dei Colli di Parma. Dal 19 al 21 maggio, a Sala Baganza un week end all’insegna del gusto e del divertimento


Partirà venerdì 19 maggio, con un’anteprima serale, e proseguirà per le due giornate successive, sabato 20 e domenica 21 maggio, la XXII edizione del Festival della Malvasia a Sala Baganza.

Il Festival della Malvasia si inserisce nel circuito dei Castelli del Ducato, della Strada dei Vini e dei Sapori, dei Parchi del Ducato. Una novità di quest’anno, che dà maggior lustro all’iniziativa, è l’avvio della collaborazione attivata con il Comune di Parma che ha riconosciuto il valore della manifestazione come occasione importante per la promozione di un prodotto tipico della Food Valley.

L’evento rientra inoltre nel circuito turistico e promozionale della tappa Mille Miglia di Parma.

“Siamo molto soddisfatti della sinergia che si è creata tra Comuni – ha esordito l’assessore alle Attività produttive, Commercio e Turismo Cristiano Casa – finalizzata a promuovere una manifestazione e soprattutto un prodotto di eccellenza del nostro territorio, che è importante promuovere. Il nostro club di prodotto “Parma nel Cuore del Gusto” vede tra i suoi protagonisti anche la Malvasia: un ulteriore modo per rendere consapevoli i consumatori e i turisti della qualità di questo prodotto”.

“Questa manifestazione rappresenta ormai una tradizione sentita per il nostro Comune – ha detto il sindaco di Sala Baganza Aldo Spina – Il connubio di quest’anno con Parma è per noi un grande orgoglio e rappresenta la volontà comune di aprirsi al territorio per promuoverlo, insieme ai suoi prodotti, farlo conoscere all’estero e farlo apprezzare dai turisti”.

“Si tratta di una occasione preziosa – ha sottolineato Maurizio Dodi, presidente del Consorzio dei vini dei colli di Parma – per mettere insieme, una volta all’anno, tutti i produttori del territorio per confrontarsi e soprattutto aprirsi agli altri consorzi. Lavorare insieme, unendo le peculiarità e spingendosi verso le altre province, è il modo vincente per promuovere i nostri prodotti e farli conoscere all’estero”.

Aldo Stocchi, presidente della Pro Loco di Sala Baganza ha aggiunto: “Non è solo la Pro Loco a supportare questa manifestazione divenuta ormai tradizionale, ma anche tante altre associazioni di volontariato che vi partecipano attivamente”.

A spiegare nel dettaglio il programma del Festival è intervenuta Cristina Merusi, assessore al Turismo di Sala Baganza.

Sabato 20 maggio, nel “Villaggio delle Mille Miglia”, allestito in piazza Garibaldi a Parma, il Festival sarà presente con uno stand Info Point, a cura del Consorzio dei Vini dei Colli di Parma.

Sarà un weekend all’insegna del gusto con stand di prodotti tipici abbinati ai vini dei Colli di Parma e alle Malvasie del territorio e d’Italia, mercati enogastronomici, spettacoli, laboratori tematici per i bimbi, tour in mountain bike, cooking show. E altro ancora.

Tante le novità: “Scopri il borgo”, con mappa alla mano un percorso a sorpresa con premi finali; la giuria popolare: torna la Cosèta di legno, anche i visitatori potranno votare la loro Malvasia preferita; la cena inaugurale in un’inedita location, il nuovo ristorante Les Caves, aperto nelle antiche cantine della Rocca Sanvitale.

Il Festival nasce dal Premio Cosèta d’or, assegnato alla migliore Malvasia dell’anno, con l’obiettivo di promuovere un prodotto del territorio allora poco conosciuto, ma tipico dei Colli di Parma. Un’idea che negli anni si è rilevata in linea con un trend in crescita: secca, amabile, dolce, degustata fredda e abbinata ai prodotti tipici del territorio, dal prosciutto al parmigiano, dai tortelli di erbetta alle torte tradizionali, la Malvasia è un vino che sempre di più si sta affermando sul mercato delle bollicine.

Unico Festival in Italia dedicato alla Malvasia come prodotto tipico, la manifestazione, da tradizione, ricorre sempre nel terzo fine settimana di maggio. Protagonista indiscussa è la Malvasia di Candia aromatica, ogni anno regina di un atteso weekend dedicato alle eccellenze enogastronomiche del territorio nel Giardino farnesiano della Rocca medioevale.

Il Festival verrà inaugurato venerdì 19 maggio con la cena tematica dedicata a Maria Luigia d’Austria nel nuovo ristorante Les Caves, ricavato nelle suggestive cantine della Rocca Sanvitale, e proseguirà sabato 20 e 21 maggio con iniziative per tutto il giorno.

Il weekend della Malvasia proporrà il meglio della produzione locale e nazionale: artigiani vitivinicoli, norcini, pasticceri, casari daranno vita ad una vera e propria “cittadella del gusto”. Il ricco programma prevede visite guidate, degustazioni, show cooking, brindisi, attività per bambini, concerti. Il Giardino farnesiano, la Rocca Sanvitale, le vie del borgo, i Boschi di Carrega, le cantine e i colli, saranno le location della manifestazione.

All’interno della storica Rocca Sanvitale, convegni, mostre e incontri di approfondimento guidati da esperti, mentre il Museo del Vino permetterà di ripercorrere la storia del vino nel parmense.

Il centro storico si animerà di eventi e spettacoli e le vie del borgo si trasformeranno, come da tradizione, in un tour di degustazioni con la cena itinerante del sabato sera la MagnaRocca, che accompagna i partecipanti con il bicchiere al collo in un viaggio alla scoperta dei vini delle cantine dei Colli di Parma abbinati ai piatti tipici della Food Valley.

Il Giardino farnesiano sarà il cuore della manifestazione con il Mercato del Gusto, stand e attività, dai cooking show ai laboratori per adulti e bambini, per un weekend nel verde da vivere con gli amici ed in famiglia.

Immancabili, il tour della Malvasia in mountain bike ed il trenino Enotour per un piacevole itinerario nei Boschi di Carrega.

Come da tradizione, domenica 21 maggio si terrà la consegna del Premio “Cosèta d’or”, l’antica ciotola che un tempo si usava nelle osterie per bere il vino, alla migliore Malvasia dell’anno. Durante il Festival sarà possibile visitare gratuitamente il Museo del Vino e la Rocca Sanvitale. Verrà aperta per l’occasione la Sala dell’Apoteosi, il capolavoro settecentesco del fiorentino Sebastiano Galeotti, con possibilità di visita guidata.

Il Festival si terrà anche in caso di maltempo.

Il Festival della Malvasia dei Colli di Parma è promosso e organizzato dal Comune, dalla Pro Loco di Sala Baganza, dal Consorzio per la tutela dei Vini dei Colli di Parma, in collaborazione con Ascom e Confesercenti, il Consorzio del Parmigiano-Reggiano, il Consorzio del Prosciutto di Parma, il Consorzio del Fungo Porcino di Borgotaro, il Consorzio dell’Aceto Balsamico di Modena, i Musei del Cibo, il Master Comet Università degli Studi di Parma, I Parchi del Ducato, Unione Pedemontana, Coldiretti Emilia Romagna, l’Istituto Magnaghi di Salsomaggiore e con il patrocinio della Regione Emilia Romagna, della Provincia di Parma, del Comune di Parma, della Camera di Commercio di Parma, della Strada del Prosciutto e dei Vini dei Colli. Sponsor della XXII edizione: Emiliana Trasporti, Prosciuttificio Ermes Fontana.

Il programma è scaricabile su www.festivaldellamalvasia.it – su facebook//festivaldellamalvasia

Per informazioni organizzative sul programma – Iat – Ufficio Turistico tel.0521331342 iatsala@comune.sala-baganza.pr.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *

*Svolgi l'operazione * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.