14 dicembre 2015

Alluvione. Rateizzate le tasse per le zone colpite

Da / 1 anno fa / Città / Nessun commento
Alluvione. Rateizzate le tasse per le zone colpite

L’annuncio del Sottosegretario all’Economia Paola De Micheli, che ha messo a punto sotto il profilo tecnico ed esecutivo il provvedimento, già approvato dalla Commissione Bilancio nell’ambito della Legge di Stabilità 2016


Il Sottosegretario all’Economia Paola De Micheli ha annunciato: “Sarà possibile rateizzare il versamento delle tasse per tutti i contribuenti residenti nei territori nei quali è stato dichiarato lo Stato di Emergenza e che hanno subito danni, certificati secondo le procedure stabilite, a seguito di un evento calamitoso, come l’alluvione che ha investito le province di Piacenza e Parma nel settembre scorso”.
“Il via libera è giunto – spiega la De Micheli – al termine della commissione parlamentare di domenica, durante la quale ho illustrato alcune norme di carattere generale che riformano la gestione della fase post emergenziale degli eventi eccezionali, quali i terremoti e alluvioni”. “Entrando nel dettaglio – prosegue – sono due i provvedimenti che riguardano direttamente i territori colpiti da alluvioni come, quello del settembre scorso a Piacenza. La prima misura interessa la ripresa degli adempimenti fiscali per le zone alle quali è stata accordata la sospensione delle imposte. La Regione Emilia Romagna ha avanzato una richiesta in questo senso per le aree alluvionate di Piacenza e Parma al Ministero dell’Economia e una risposta è attesa all’inizio del 2016. Se verrà concessa la sospensione, al termine di questo regime transitorio, sarà possibile riprendere in maniera graduale il versamento dei tributi, con una rateizzazione fino a 18 mesi. La seconda novità normativa riguarda tutti i contribuenti residenti, con sede legale o operativa, nei territori dove è stato dichiarato lo Stato di Emergenza, come avvenuto a Piacenza. I privati e le aziende che hanno certificato di aver subito danni dall’alluvione – a prescindere dalla concessione o meno del periodo di sospensione contributiva – potranno presentare istanza all’Agenzia delle Entrate, o agli altri enti che gestiscono tributi, per ottenere la rateizzazione dei versamenti fiscali. Occorre solo aspettare l’emanazione del Decreto attuativo del Ministro Padoan a gennaio per le modalità operative.
“Si tratta di due ulteriori provvedimenti, – conclude Paola De Micheli – nell’ambito delle azioni e degli stanziamenti finanziari già attuati per le zone colpite da eventi calamitosi di natura eccezionale, che alleviano in maniera concreta il peso degli adempimenti contributivi, offrendo un apporto fondamentale alla ripresa produttiva e sociale delle attività economiche”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnalati. *

*Svolgi l'operazione *
Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.